Dadaumpa Roma e Black Mamba Parma Campioni d’Italia 2019-20

Dadaumpa Roma e Black Mamba Parma Campioni d’Italia 2019-20

Grande attenzione al protocollo, ma anche grande divertimento. È stata una Finale Nazionale intensa e spettacolare quella andata in scena dal 4 al 6 settembre a Pinarella di Cervia. Al termine della manifestazione nazionale targata Sand Basket (il basket sulla sabbia) si sono laureati Campioni d’Italia stagione 2019-20 il Dadaumpa Roma per la categoria Senior e il Black Mamba Parma per la categoria Under (si ringrazia l’Aics per la collaborazione).

Sotto lo sguardo attento di Maurizio Mondoni e Alessandro Cittadini, testimonial dell’evento, il Dadaumpa Roma (in organico anche Andrea Tebaldi miglior realizzatore di tutti i campionati italiani di basket della stagione 2019-20) si è imposto nella categoria Senior battendo per 56-33 il Livioneri Basket Cesena (in organico anche Ivana Donadel vincitrice della Coppa Campioni nel 1990-91 con Cesena). Nella categoria Under, invece, il Black Mamba Parma ha alzato la Coppa al cielo dopo aver battuto al termine di una partita combattutissima il Black Mamba Mantova con il punteggio di 47-43. Completano i podi lo Sport R-Evolution Parma nella categoria Senior e il Cesena 1 nella categoria Under.

Ma oltre ai titoli di squadra, sono stati assegnati anche i titoli individuali: l’Mvp Senior e Under sono stati conquistati rispettivamente da Andrea Tebaldi del Dadaumpa e da Niccolò Montanari del Black Mamba Parma, le gare da tre punti sono state invece vinte da Luca Cimati del Livioneri per la categoria Senior e da Riccardo Cittadini dello Sport R-Evolution per la categoria Under.

Nel corso del week-end poi, grazie alla collaborazione della Sport R-evolution A.S.D., si è svolta anche attività di Sand Basket integrato con ragazzi diversamente abili, momenti emozionanti sia per i diretti interessati che per i tanti curiosi presenti a Pinarella di Cervia.

Al termine della tre giorni vissuta sulle spiagge romagnole, presente per l’occasione anche l’ex nazionale Roberto Casoli, il responsabile della disciplina Gianpaolo Porfidia si è espresso in questi termini…: “Nonostante il momento delicato che il nostro paese sta vivendo, grazie alla collaborazione di Michelangela Serafini, Debora Nuti e del loro staff è stato possibile organizzare la Finale Nazionale attuando nei minimi dettagli il protocollo in vigore. Tutto ciò, quindi, ha permesso ai partecipanti di non aver alcun tipo di problema e di vivere nel migliore dei modi il mondo Sand: aggregazione, divertimento e ovviamente agonismo. Siamo davvero felici per l’entusiasmo che si è creato a Pinarella nel corso del week-end, ma tra qualche giorno ci metteremo già a lavoro per programmare la stagione 2020-21”.



Traduci »