A lezione di Sand: la partita e le sue regole

A lezione di Sand: la partita e le sue regole

Nel terzo articolo sul gioco del Sand Basket parliamo della durata di una gara, di cosa accade in caso di parità di punteggio al termine della gara, dei tempi supplementari e della regola di attribuzione della palla ad inizio gara e singoli quarti.

Una gara si compone di 4 periodi di 6’ ciascuno. Le interruzioni della gara avvengono solo in caso di fallo, di tiro libero, di time out ed in qualsiasi caso lo decidano gli arbitri. Inoltre nel quarto periodo di gioco e nello specifico negli ultimi 2’, il cronometro viene fermato in ogni situazione di gioco, compreso canestri realizzati. La gara si compone poi di un intervallo della durata di 2’ tra il primo ed il secondo periodo e tra il terzo e il quarto periodo ed anche prima di ogni tempo supplementare. Ci sarà invece un intervallo di 5’ tra secondo e terzo periodo di gioco.

Qualora il punteggio delle due squadre è pari al termine del quarto periodo di gioco, la gara continuerà con tempi supplementari di 3’ ciascuno fin quando al termine di un tempo supplementare, il punteggio non avrà decretato una squadra vincitrice. In tutti i tempi supplementari le squadre continueranno a giocare verso gli stessi canestri come per il quarto periodo.

Per l’attribuzione del possesso palla ad inizio partita vi è la gara di tiri liberi tra le due squadre. Il primo periodo inizia quando una squadra vince la gara dei tiri liberi ed esegue la rimessa da fondo campo attaccando allo stesso canestro sul quale ha appena vinto la gara per il possesso. In caso di parità di punteggio alla fine di un quarto, il quarto successivo inizierà sempre con una gara di tiri liberi.

Coach Raffaele Porfidia



Traduci »